Lavare il cane: istruzioni per l’uso

Qualche piccolo consiglio per un lavaggio del cane perfetto!

Ragazza sdraiata sul divano con un cane

Oggi cane e gatto sono parte integrante della famiglia e per questo vengono tenuti in casa, a stretto contatto con noi stessi e con tutti i nostri familiari. Proprio a tal proposito è bene ribadire l’importanza di una corretta igiene dei pet, sia per quanto concerne la pulizia di pelo, unghie e orecchie, che per la protezione dai parassiti esterni.

Due cani di taglia piccola sdraiati su un letto

Se approfondiamo il tema della pulizia e del bagnetto per il cane, è facile comprendere come questo argomento sia assai temuto dai nostri amici a quattro zampe, soprattutto per lo stress a cui questi sono sottoposti durante queste fasi di cura.

Ragazza che sta lavando un cane di taglia grande in vasca

“Ogni quanto lavare il cane?” Questa è di certo la domanda più cercata sul web per l’argomento, eppure nessuno è in grado di fornire una risposta specifica. Tale routine può essere scandita dal tipo di pelo del cane, dallo stile di vita e dal carattere di ogni singolo animale. Effettivamente se il nostro Fido ha un pelo raso, trascorre parecchio tempo in casa e non ha proprio un bel rapporto con l’acqua, allora potremmo lavare il cane un po’ meno frequentemente.

Ragazzo che abbraccia un cane all’aria aperta

Gli esperti del settore raccomandano una media tra un bagnetto e l’altro di circa 4-6 settimane, facendo attenzione a non farlo coincidere con i giorni adiacenti le vaccinazioni e i trattamenti antiparassitari, per scongiurare il rischio rispettivamente di eventuali brutti raffreddori o di inefficacia delle terapie.

Bagno minimal e moderno con dettaglio vasca

Attenzione inoltre allo shampoo utilizzato: per la pulizia del vostro cane mettete via i vostri prodotti per capelli, troppo aggressivi per i nostri Pelosi altrimenti si rischiano arrossamenti e irritazioni! Scegliamo piuttosto uno specifico shampoo per cani, le alternative sono davvero infinite e adatte per ogni esigenza!

Veniamo poi alla fase cruciale, armatevi di pettine, spugna e batuffoli di cotone per proteggere le orecchie da acqua e sapone. Procedete poi con calma…basta qualche piccola precauzione: acqua tiepida e lontano dagli occhi. Date qualche colpo di spazzola e via, con una bella insaponata igienizzante e rinvigorente.

Se il vostro amico a 4 zampe è abituato fin da cucciolo ancora meglio, magari gradirà anche 😊. Se invece è la prima volta che fate il bagno al cane, andateci cauti e procedete gradualmente…e alla fine della pulizia premiatelo con uno snack! Ad esempio Welly Belly, il nuovo stick funzionale per cani, potrebbe essere un’ottima scelta. Scopri di più

Barboncino rilassato su una poltrona

Dopo il bagnetto procediamo con un’energica tamponata con asciugamano, qualche minuto di phon a distanza con aria non troppo calda et voilà…il lavoro è terminato!

Ragazza sdraiata sul letto con un cane ed un computer portatile
Categoria: Il Blog di welly

Nessun commento ancora, aggiungi la tua voce qui sotto!


Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commento *
Nome *
Email *
Website